Biografia di Marga Duin

Le opere di Marga Duin sono state esposte con successo nelle principali città del mondo, tra cui Amsterdam, New York, Pechino, Roma, Ferrara, Barcellona, ​​Madrid, Singapore, Londra, Istanbul, Firenze e Zurigo.
Nel 2006 ha ricevuto un premio per il suo lavoro alla Mostra Internazionale d'Arte Contemporanea nel Castello Estense, a Ferrara, in Italia.
Nel 2010 il suo lavoro è stato selezionato per il "Big Expo", una mostra internazionale sul patrimonio culturale cinese, Pechino, Cina.
Nel 2011 è diventata vincitrice del concorso artistico internazionale TOPTEN "Women in the Arts", a Roma. Italia.
Nello stesso anno ha ricevuto un premio dal Ministero della Cultura, a Pechino, in Cina, come "Top Influential Artist 2011".
Nel 2015 e nel 2018 ha ricevuto un "Certificato di Eccellenza" durante i Concorsi Artistici Internazionali Artavita, USA.
Marga iniziò a disegnare le sue modelle nude nel 1985: si sentiva come un gesto artistico liberatorio.
Durante la sua giovinezza, il mondo delle emozioni e dei sentimenti è stato completamente cancellato: semplicemente non è stato discusso.
Il suo fascino per il corpo umano la porta ad osservare e studiare in modo estensivo "l'essere umano" in tutto ciò che intraprende.
Così facendo, è arrivata a credere sempre più fortemente che, gli individui, accanto alla propria identità che conservano, siamo anche sempre più strettamente collegati alle identità degli altri.
Ha cercato di riflettere questo senso di connessione tra le persone nei suoi disegni, creando un suo stile particolare.
Le linee si incrociano nello stesso modo dei nostri percorsi, ma ci sono aree di terreno comune che dobbiamo amare e sviluppare quando ci si prende cura l'uno dell'altro nel mondo in cui viviamo.