Maiorini Piergiorgio

Maiorini Piergiorgio

Biografia di Piergiorgio Maiorini

Nasce ad Udine nel 1942 e dal 1947 vive a Roma.
Nel 1967 si laurea in Architettura alla Sapienza ed esercita la libera professione sino al 2012 per dedicarsi a tempo pieno alla creazione di queste composizioni scultoree:

LE MACCHINE INUTILI
Realizzate utilizzando elementi di scarto di apparecchiature. Ne scaturiscono composizioni cinetico/meccaniche senza alcuna funzione se non quella ludico/estetica. Un gesto prettamente dadaista, per ridare vita all’oggetto panteistico della nostra esistenza, che tutti abbiamo chiuso nel cassetto della nostra memoria.

I LEGNI DEL MARE
Frutto di una amorosa ricerca, su spiagge e scogliere, di rami portati dal mare. In essi l’artista individua la forma e la suggestione che essi nascondono e sezionando e cesellando con sega e scalpello le rende palesi.

I FERRI DEL MESTIERE
Composizione di elementi meccanici ricavati da scarti di riparazione di auto o moto che tolti dal loro contesto originario e spogliati della loro primitiva funzione, rimontati su nuovi supporti,  acquistano una loro spazialità ed una potenzialità espressiva.

In queste realizzazioni l’artista ha saputo elaborare un suo stile nel quale di fondono il piacere della composizione e l’amore per la materia ed in esse anche un’umile parte meccanica o un residuo di apparecchiatura elettronica possono accendere gradevoli emozioni in quanto pezzi di genialità costruttiva e di fantasia raffinata, non freddi pezzi di ferro bensì frammenti di poesia e stracci di anima.

Nel 1911 inizia la sua attività espositiva con mostre collettive e personali in varie città d’Italia partecipando ad oggi a quasi cento manifestazioni.
Attualmente due sue opere sono in mostra al Museo del centro FIJLKAM di Ostia, fino a Marzo 2019.
Gran parte della sua attività è visibile sul sito www.piergiorgiomaiorini.it 

Contatta l'Artista Piergiorgio Maiorini

Puoi lasciare un messaggio a Piergiorgio Maiorini utilizzando il modulo di contatto