Vicius Art

Vicius Art

Biografia di Vicius Art

Mi chiamo Vicio, qualcuno mi chiama Vicius e sono nato in Italia, tra le verdi colline del Lazio meridionale.
Sono cresciuto in una deliziosa cittadina collinare.
Vicino a casa mia c'erano i fumaioli di una raffineria e uno dei fiumi più inquinati d'Europa. All'inizio degli anni Novanta mi sono trasferito a Roma per frequentare il college.
Secondo me, la pittura dovrebbe essere fatta subito e rapidamente, veloce come uno scatto.
Nella mia esperienza la pittura è fatta automaticamente, le mani devono lavorare da sole senza il coinvolgimento del cervello; un lavoro dovrebbe essere eseguito in 6-8 ore, un massimo di due sessioni di lavoro.
L'ideale è creare sul tavolo da disegno, senza prove. Se non sono a casa, faccio uno schizzo a mano libera, solo per non dimenticare un'idea che mi colpisce.
Pensare troppo a un'opera è la cosa peggiore che può succedere a me.
Nel mio dipinto, voglio concentrarmi sul contenuto del messaggio. Voglio essere puro come un bambino, immediato come un uomo primitivo.
A volte mi piace confondere lo spettatore, altre volte voglio stimolarlo.
Di solito voglio mostrare ciò che è dentro l'uomo, la sua dimensione interiore. Altre volte sono interessato alla rappresentazione di quei processi che sono l'opposto delle strutture.
In questa prospettiva, sento la tecnica come una distorsione della natura primitiva del processo, come un filtro della coscienza.
In altre parole, l'armonia è per me una correzione tecnica fatta dalla coscienza.
La disarmonia nasce dall'unicità ed è quindi la fonte della mia ispirazione. Per questo motivo, chiamo la mia opera d'arte "Disarmonic Painting".
Il mio processo creativo si concentra sul modo in cui collega la mia percezione individuale del mondo e il contenuto dell'inconscio collettivo. Voglio rappresentare la vita così com'è, sempre diversa e mai uguale a nient'altro.
Credo che questo sia l'unico modo per rappresentare la spiritualità umana senza astuzia, desidero dipingere un flusso incessante, come teorizzato da James Joyce in Letteratura.
Rappresento un lato nascosto degli oggetti, un lato in cui non ci sono regole. Dipingo soggetti in cui convivono tendenze opposte arbitrarie. La luna è un'eccellente metafora della mia idea artistica. Ha un lato illuminato dal sole visibile a tutti ma ha anche un oscuro lato oscuro. Dipingere questa oscurità è per me la porta del nostro "mondo disarmonico".

Contatta l' Artista Vicius Art

Puoi lasciare un messaggio a Vicius Art utilizzando il modulo di contatto