Kovar Erich

Kovar Erich

Biografia di Erich Kovar

Grafico di formazione, preferisco dipingere. La pittura mi dà l'opportunità di rappresentare simbolicamente la mia ispirazione usando il colore. Ho continuato a sviluppare la mia tecnica attraverso un costante ed incessante lavoro. La mia arte varia e ha il proprio stile.
Gran parte dell'attualità sono insite nei miei lavori. Come artista, è una sfida per me condurre lo spettatore verso l'ignoto. Lo spettatore non deve interpretare razionalmente l'opera d'arte, ma piuttosto entrare in una sorta di empatia soggettiva.

Accademia Internazionale di Significazione Poesia e Arte Contemporanea
Critica in semiotica estetica dell’Opera “Endlos” di Erich Kovar

Il simbolismo del Kovar configura la prigionia nevrotica nella gabbia dorata della coscienza, per un processo apotropaico di allontanamento dalla paura inconscia del contagio.
È un meccanismo umano di difesa nella scotomizzazione del luogo inconoscibile dell’inconscio, fonte di angoscia psicotica. Eppure, la solitudine della coscienza è monadica e mendace, tenta un adattamento degenerante e illusoriamente salvifico, nella spirale di moltiplicazione continua, ossessiva, compulsiva, di nevrotici e sterili pensieri inarrestabili, di allontanamento, di sottrazione.
Presidente Fondatrice, Prof.ssa Fulvia Minetti

Contatta l'Artista Erich Kovar

Puoi lasciare un messaggio ad Erich Kovar utilizzando il modulo di contatto